Hai l’ossessione della bilancia?

Spesso chi vuole dimagrire ha l’ossessione della bilancia. In questo video blog vediamo come sia inutile e controproducente pesarsi di continuo.



TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!


PESARSI TUTTI I GIORNI E’ SBAGLIATO

L’ossessione della bilancia è fastidiosa e dannosa. Pesarsi tutti i giorni non serve a monitorare il dimagrimento, serve – ahimè – ad alimentare possibili angosce e senso di delusione. Con Giusto Peso Per Sempre si impara che il dimagrimento NON è costante. Il primo grande risultato che si ottiene mangiando giusto, per fame vera e per gusto, è quello di vedere il corpo che si asciuga e si sgonfia. Questo risultato può essere visto allo specchio già dopo due settimane di giusta alimentazione (quantitativamente e qualitativamente parlando), anche se la bilancia ancora non mostra alcun risultato ottenuto. In questo caso, il percorso è corretto ma la bilancia è leggermente in ritardo, affidarsi solo a lei demotiverebbe e basta.

PESARSI SPESSO E’ INUTILE

Immaginiamo una persona che attualmente ha il metabolismo rallentato, ciò significa che il suo corpo è abituato a bruciare i carboidrati assunti ieri e a stoccare pian piano i grassi sui fianchi. Immaginiamo che questa persona non rispetti la fame vera e che ieri abbia mangiato patatine fritte in abbondanza in uno sfogo comportamentale. Oggi questa persona non vedrà nulla di variato sulla bilancia. Si sentirà piena ma si sentirà sollevata, convinta di non aver fatto danno al corpo. Pesarsi ogni giorno NON ci dice se abbiamo mangiato bene. La bilancia non è affidabile: non distingue massa grassa da massa magra ed è spessissimo in ritardo nel mostrare i risultati (in positivo e in negativo). Molto più affidabile è il centimetro da sarta che misura i punti più in carne e che monitora oggettivamente come la massa grassa se ne va.

LA BILANCIA E’ TUA AMICA

E’ per queste ragioni che in Giusto Peso Per Sempre consiglio di pesarsi quando si inizia il percorso e poi di METTERE VIA la bilancia per il mese successivo. DI pesarsi e di misurarsi per sapere su COSA lavorare e COSA aspettarsi dopo un mese. Poi, mettere via tutto e usare di nuovo la bilancia non con lo spirito di “ossessione della bilancia”, piuttosto come ALLEATA, conferma di un giusto percorso… O di qualche aggiustata richiesta.

La bilancia non ha le capacità per essere eletta GIUDICE del nostro percorso. AL massimo, la bilancia può solo essere la nostra alleata mensile e confermare il buon andamento del sano dimagrimento.



Aggiungi al tuo calendario la data del prossimo corso di Giusto Peso Per Sempre a MILANO


iCalendar, Google Calendar, Outlook, Outlook Online, Yahoo! Calendar












Rendi oggi il tuo dimagrimento facile e duraturo. Torna alla tua forma, senza sforzi e in libertà. Ti seguirò passo passo anche nel gruppo di supporto incluso. Puoi iniziare adesso con la formazione online o il corso dal vivo.



Potrebbe piacerti anche…

Dimagrire SENZA DIETA Ecco che finalmente dimagrire senza dieta diventa facile e “scontato” sfruttando il funzionamento sia della parte cosciente sia di quella inconscia. Già ne parlammo nel mio precedente articolo sulla PNL per dimagrire, oggi vorrei approfondire l’argomento “dimagrire senza diete”, parlando di psicolog...
Genitori in sovrappeso e l’esempio per i figli Genitori in sovrappeso e l’esempio per i figli. Se siete genitori in sovrappeso e avete dei figli, io vi consiglio di dare l’esempio perché consigliare ciò che è giusto NON BASTA. Se leggete questo articolo è perché sapete che i vostri figli vi prendono a modello e volete fare il meglio per loro. Ne...
Dimagrisci con la PNL e le immagini Dimagrire è innanzitutto un processo mentale. In questo articolo dimagrisci con la PNL e scopri perché è così importante usare le immagini a tuo vantaggio. In PNL (Programmazione Neuro Linguistica), le immagini sono una componente considerata sia per come percepiamo il mondo esterno, sia per come po...
Testimonianza di Emanuela per Giusto Peso Per Sempre Emanuela ha perso peso partendo dalla mente. Leggi la sua strepitosa testimonianza di liberazione, mentale e fisica. Dopo anni di sovrappeso ha riconquistato il suo corpo e si sente bella più che mai! Sapevo che il mio problema era nella testa… ma non sapevo come fare a guarire, perché mi sentivo fu...
Angela ha perso 30 chili ed è serena Ho perso 30 chili finora, anzi 31 a essere precisi e ne voglio perdere ancora qualcuno… La mia vita è cambiata in meglio, grazie Giusto Peso Per Sempre! Sono sempre stata obesa. Sin da piccola. Anche se da bambina molto energica e amante del movimento. Ero una bambina sveglia e iperattiva nonostante...

Comments 14

  1. Buongiorno Debora,
    Inizio col ringraziarti di cuore per il tuo lavoro! Seguo il tuo metodo da circa due settimane e devo dire che mi sento già un’altra. Non ho più i sensi di colpa ogni volta che finisco di mangiare e finalmente mi sento libera di pensare che i magri e gli sportivi non sono per forza “gli altri” ma che posso esserlo benissimo anch’io. L’idea che si può migliorare e anche dimagrire facendo cose che mi piacciono, e non per forza mortificandosi, è illuminante. Ero convinta di dover soffrire per diventare come avrei voluto. Ora sono molto più positiva e ho tutte le intenzioni di continuare!
    Il discorso bilancia è un po’ delicato, già da piccola credevo fosse normale pesarsi ogni giorno e quel numero mi ha sempre condizionato l’umore e le giornate. Per tanti motivi credo che per la mia crescita personale dovrei abbandonare la bilancia completamente. Questo però mi dà un senso di paura, come se senza non potessi misurare i miei risultati, non sono certa di vedermi obbiettivamente allo specchio. Hai un consiglio? Potrei usare dei vecchi pantaloni in cui non entro più per regolarmi coi progressi?…
    Grazie ancora di cuore, ti aggiornerò sui miei progressi.
    Silvia

    1. Post
      Author

      Ciao Silvia,
      intanto sono contenta che queste due settimane ti abbiamo aiutata a eliminare i sensi di colpa e a sentirti già meglio con il cibo e il tuo corpo. Per quanto riguarda l’amica bilancia, se vuoi mettila in un posto speciale e crea un appuntamento con lei tra un mesetto. Crea come una conferma tra te e lei, sapendo che lo specchio e i vestiti ti mostrano come va di giorno in giorno, tieni l’incontro con la bilancia un momento speciale, di soddisfazione, di fierezza. Prendila come la tua FAN numero uno se vuoi, la fan che ti dà le certezze.

      Altrimenti, potresti semplicemente metterla via ma non tanto lontano e gestire il tuo dialogo interno. Se arriva la tentazione di… puoi imparare ad allontanarla come se rispondessi a una persona antipatica che ti spinge malamente ad andare sulla bilancia! Accidenti, quante gliene diresti, vero?

      Altrimenti, dalle la stessa importanza che dai allo specchio, ai jeans, alla gonna, al vestito o alla camicia. TU sai come stai, tu sai se ti sgonfi, se dimagrisci, se tutto “funziona” meglio. La bilancia è veramente (poverina) quella che non detta legge, piuttosto dà una sua conferma postuma. Ecco, l’unica cosa che può fare è fare il tifo, come una amichetta che conferma i tuoi buoni progressi.

      Buona separazione e poi riunione,
      Debora

  2. Biongiorno,
    È passato un mese da quando ho iniziato a seguire i tuoi consigli. Mi sento un’altra, niente più pancia stra piena e sensi di colpa. In più grazie al tuo articolo sul rimettersi in forma a casa per la prima volta mi sono chiesta quale attività mi sarebbe piaciuto provare (e non quale avrei DOVUTO fare) e ho scoperto lo yoga! Mai avrei pensato di poter seguire lezioni di yoga su you tube! Invece me na sono innamorata e trovo tutti i giorni un momento da dedicargli, semplicemente perchè mi fa stare bene!
    Soffrivo di mal di schiena da anni ed ora va finalmente meglio. In più lo yoga aiuta moltissimo ad imparare ad ascoltare il proprio corpo, per questo lo trovo ottimo da affiancare al tuo metodo.
    L’unica cosa che mi lascia un po’ perplessa è che il peso è rimasto invariato. Mi sono pesata allo scadere del mese come consigli, ma non c’erano variazioni. Anche nello specchio non si notano differenze particolari.
    Le novità sono tutte dentro di me. Non so se darmi ancora tempo per vedere i risultati anche fuori o se pensare di rivedere ulteriormente i miei comportamenti col cibo, forse mangio ancora troppo e non me ne rendo conto… In ogni caso, anche se non sono dimagrita, i progressi ci sono e ti ringrazio!

  3. Carissima Silvia,
    sono molto contenta per questi tuoi cambiamenti interni, di atteggiamento, di liberazione e pratici sulla schiena.
    Però tu mi dici che non si vedono ancora i risultati esternamente o sulla bilancia. Non so da quale punto parti e non so quale obiettivo hai, se si tratta di un peso da perdere superiore a – diciamo – 5 chili e non hai visto risultati ancora forse potresti lavorare su altri aspetti altrettanto soddisfacenti come quello dei sensi: quando mangi rispetti e soddisfi i sensi? Mangi cioè per fame vera? Annusi? Assapori? Ti fermi a sazietà? La sera, se poi non fai attività serali come uscire, potresti mangiare più leggero… leggero? Per questo pensa allo stomaco e alle SUE esigenze, all’energia che vuoi avere e non quella che vuoi togliere al corpo mangiando oltre la sazietà. Io ora sto andando a caso perché non conosco cosa potresti correggere a tavola. So che questo è un terreno comune di errore e che dà tantissime soddisfazioni non appena è tenuto sott’occhio e corretto. Buona osservazione e correzione di te stessa, Debora

  4. Ti ringrazio molto, penso che tu abbia colto nel segno. Mi impegnerò di più a tavola, cercando di non distrarmi troppo. Soprattutto la sera, quando ci si ritrova in famiglia, le distrazioni sono tante. Sono alta 1,58m e peso 60kg, non so valutare il mio peso ideale ma stavo bene quando pesavo 52-53kg. Ho 35 anni. Grazie ancora, ti aggiornerò tra un mese!

  5. Eccomi qui dopo un mese. Mi sento piuttosto in forma e continuo con piacere con lo yoga. La bilancia è ferma a 60 kg! L’unica differenza che ho notato è che la figura è più tonica e ho stretto il reggiseno di un gancetto (ottimo per me visto che tendo ad ingrassare nella parte superiore del corpo). Sono contenta ma penso di sbagliare ancora qualcosa quando mangio… soddisfo lo stomaco e non mi sento più troppo piena ma forse non basta. Infatti ogni volta che ho perso peso in vita mia soffrivo sempre un po’ la fame durante la giornata, adesso se ho fame mangio… Voglio impegnarmi di più a capire se potrei fermarmi prima, forse è solo questione di pochi bocconi. Non mollo!
    Un abbraccio, S

    1. Ciao Silvia,
      fantastico il gancetto in meno.
      Piuttosto che avere fame o mangiare di meno, cosa potresti mangiare che ti dà energia costante, che aiuti gli organi interni e che aiuti il metabolismo?

      Avere fame significa rallentare il metabolismo. Cosa puoi mangiare che colmi la fame & che dia energia allo stesso tempo? Che coccoli il giusto metabolismo e che promuova il giusto dimagrimento (cioè del grasso in eccesso)?

      Queste sono le domande che ti propongo di farti adesso,
      Debora

  6. Ciao Debora, continuo nel mio percorso tra alti e bassi.
    C’è una domanda che vorrei farti da un po’ e oggi ho deciso di portela. Il tuo metodo si chiama “giusto peso per sempre” ma come si fa a sapere qual è per noi il giusto peso? Tu cosa intendi? Il peso che ci fa stare in salute, il peso che ci fa sentire bene allo specchio, il peso che ci fa rientrare nel giusto imc, il peso che calcoliamo con qualche formula? Non è sempre facile darsi un obiettivo giusto, per questo te lo chiedo.
    Grazie di tutto

    1. Ciao Silvia,
      ognuno di noi ha un suo “giusto peso”, tra costituzione, ossa, metabolismo, potremo variare tra due persone che sono alte uguali e dello stesso sesso di anche 5 chili… Guarda due alte uguali, una più longilinea, l’altra più formosa, entrambe stanno bene così. Per me il “giusto peso” è quello in un range di tolleranza di 3 chili (che si mettono e si perdono in base alle varie stagioni e impegni) e che raggiungo e mantengo naturalmente. Oltre sarebbe privazione, negazione e fatica. Il giusto è forza, energia, elasticità, digestione, gusto, equilibrio. 🙂

  7. Cara Debora sono 20 anni che mi peso tutti i giorni sono stata sempre magra il mio peso oscillava da 46/48 kg durante la malattia di mia madre sono arrivata a 44kg.da 2anni sono arrivata a51kg e non riesco a perdere nulla non mi piaccio e quando penso alla dieta ingrasso.Non mangio molto tengo un diario alimentare.nulla non mi piaccio,le ho provate tutte anche intrugli,pillole e giù di lì .ho 44anni e sono alta 158 puoi aiutarmi.sono disperata.

    1. Post
      Author

      Carissima Sofia, non mi dici però quanto sei alta. Per un’altezza media 51 chili è pure pochino… Mi hai fatta sorridere quando dici che “quando pensi alla dieta ingrassi”, quindi… non seguirla. Sai chi pupi seguire? Qualcuno che non è come gli occhi che ingannano a volte, o come il dialogo interno che ripete certe frasi a memoria… ti puoi fidare dell’infallibile: lo stomaco. E insieme a lui il naso con il suo olfatto e la bocca con la giusta salivazione. Mangia per gusto e fame vera.

      E per favore, metti via la bilancia, usala una volta al mese. Per questo ti consiglio il diario dei 90 giorni: http://www.deboraconti.com/shop/90-giorni-forma-diario-giusto-peso-sempre/.
      E comunque il nuovo libro con tutto sull’atteggiamento da costruire e esercizi per delegare allo stomaco e correggere il come ti parli: Libro del Giusto Peso Per Sempre.

      Il dimagrimento sarà la conseguenza della tua liberazione mentale, chiedilo a tutti quelli che lo hanno già fatto con GPXS e la bilancia è solo una piacevole conferma,
      Debora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *