HomeMeccanismi di difesa comuni e utili a chi vuole dimagrire

Meccanismi di difesa comuni e utili a chi vuole dimagrire


Vuoi dimagrire ma trovi sempre un meccanismo mentale che “te lo impedisce”? Ecco che probabilmente stai adottando un meccanismo di difesa per non dimagrire. Vediamo di cosa si tratta.

Meccanismi di difesa comuni e utili a chi vuole dimagrire - Giusto Peso Per Sempre: Ritorna al tuo peso giusto SENZA DIETA con la con la PNL per sempre » Giusto Peso Per Sempre » Crescita Personale » PNL

I meccanismi di difesa, storicamente trattati dalla psicologia analitica da Freud a Anna Freud e fino ai giorni nostri nel Manuale Diagnostico Psicodinamico che descrive, non solo disturbi, ma pattern mentali più o meno maturi che tutti noi adottiamo. E allora vediamoli questi meccanismi di difesa, qui ne parlo in riferimento al dimagrimento con la mente, un dimagrimento consapevole.

Se vuoi dimagrire: bene, consapevolmente e con la mente, ecco COSA DEVI SAPERE sui meccanismi di difesa. Naturalmente, per la sua varietà di teorie, in psicologia si sono susseguiti teorici e clinici ognuno con la propria lista di meccanismi di difesa. C’è chi ne elenca 27 chi meno di 10, ma tutti li distinguono tra meccanismi arcaici (cioè primitivi) che noi diremmo “infantili” o primitivi e meccanismi di difesa più maturi, da adulti, persone con capacità di adattamento, resilienza, ristrutturazione.

Meccanismi di difesa per dimagrire NON utili e tuttavia presenti, per cui è bene esserne a conoscenza se li mettiamo in atto:

  • Negazione, per cui nego il problema, totalmente e irresponsabilmente! Facile no?

  • Repressione, cioè credere di allontanare un’idea “fastidiosa” che però continua a influenzare il nostro stato emotivo, anche se pensiamo di averla “repressa” (un po’ freudiana come logica!)

  • Regressione, di fronte a stress o fatti ingestibili, non sappiamo gestirli e ci comportiamo come “bambini”, piangiamo, mettiamo il muso, siamo un po’ depressi

  • Proiezione in altri, vedere i nostri insuccessi o difetti in altri

  • Fantasia, entriamo in un mondo parallelo, tutto nostro, di fantasie, vantaggi, svaghi, negazioni…

  • Aggressività, verso se stessi, verso l’ambiente, verso altri

  • Razionalizzazione, cioè dare una ragione valida a un comportamento che non approviamo in fondo. In un altro approfondimento ho parlato di dissonanza cognitiva, cioè quando ci sentiamo obbligati a giustificare un’azione che non ci corrisponde proprio o che non rispecchia i nostri propositi

  • Intellettualizzazione, pensare agli eventi in modo razionale e “freddo” che quieta lo spirito al momento, ma non risolve

Poco utili vero? Di fronte al sovrappeso, all’abbuffata, al senso di colpa NON è profittevole né al nostro sistema nervoso né all’obiettivo adottare nessuna delle strategie difensive di cui sopra.

E allora, salutiamo la psicoanalisi del secolo scorso e andiamo incontro a ciò che le strategie di coping ci insegnano oggi e ciò che la psicologia definisce come MECCANISMO DI DIFESA MATURO:

  • Sublimazione, cioè sublimare l’energia (la rabbia, lo sfogo, il fastidio, la frustrazione, lo stress…) in altre azioni per sfogarsi in modo più produttivo. Come? Con una sana camminata, uno sport più energico… Ma anche cucinando o risistemando la scrivania!

  • Con un po’ di umorismo. «Ok, mi sono abbuffata stasera. Uno, dovrei evitare di usare questa nominalizzazione (che chiarisco bene in Giusto Peso Per Sempre). Due, posso ricominciare da domani. Da adesso facendo un respiro e sorridendo della mia scivolata.»

  • Affiliazione, cioè rivolgersi a mentori, amici o a un Life Coach per chiedere aiuto e supporto, solidale da un amico, strutturato da un Coach professionista

  • Anticipazione, cioè la capacità che abbiamo di prevedere, programmare, correggere preventivamente… In pratica di visualizzare e imparare prima nella mente e poi nei fatti e migliorarci. Nel metodo Giusto Peso Per Sempre faccio molto affidamento alle nostre capacità di programmare, pianificare, anche come rialzarci da scivolate e “fallimenti”.

A questi meccanismi di difesa maturi, mi piace aggiungere la ristrutturazione linguistica proposta dalla Programmazione NeuroLinguistica (ma non solo), da tutte le discipline che pongono attenzione alla comunicazione efficace e alle risposte emotive che seguono l’utilizzo della parola.

Quindi, anche per dimagrire è necessario usare la mente. È necessario conoscere i meccanismi mentali e non solo quelli motivazionali, di visualizzazione, di cambiamento e di rinforzo MA ANCHE i meccanismi mentali che la nostra mente adotta spontaneamente per difendere l’immagine che abbiamo di noi di fronte a azioni fastidiose e a fallimenti.




TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!


Ciao, sono Debora, sperò che questo articolo “Meccanismi di difesa comuni e utili a chi vuole dimagrire” ti sia piacito. Se hai una domanda sull’argomento lasciami un commento e sarò molto felice di risponderti. Ciao, grazie e a presto!