MANGIARE MEGLIO: fai che il contorno diventi la pietanza principale

Un escamotage molto semplice per mangiare meglio è quello di ribaltare le vecchie logiche delle portate. Trasforma i contorni in pietanza principale e fai diventare carboidrati e proteine animali il tuo “contorno”



TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!


Le basi nutrizionali

Oggi i nutrizionisti di ultima generazione, quelli che si formano, che studiano i nuovi aggiornamenti sull’alimentazione ce lo dicono chiaro e tondo: mangiate pure di più ma mangiate “bene”. Mangiare bene vuol dire mangiare meno carboidrato, non solo complesso, e meno proteina animale. Mangiare meglio significa aumentare i i grassi buoni come l’olio d’oliva e le noci e le verdure a tavola.

Basta con il contare le calorie

E fin qui fantastico! Un po’ di ridimensionamento ci voleva. Finalmente i nutrizionisti più moderni e scientificamente aggiornati ci dicono che il conto delle calorie non serve più. E’ astratto, oltre che essere faticoso. Lo sappiamo perché da anni i dietologi ci dicono che le calorie di un gelato non sono le stesse delle calorie di un cestino di ravanelli e insalata… per dire! Oggi ci è concesso (anche prima ma sembra che fintanto che non ce lo dichiarino i dottori non si possa fare) mangiare di più MA mangiare meglio.

Mangiare meglio e mangiare di più per dimagrire

Esatto. Walter Longo, nel suo libro La dieta della longevità, ce lo dice nero su bianco: per ritornare in forma non serve fare la fame, serve mangiare giusto e di più. Come? Mangiando più verdure, più noci e usando un condimento sano.

Il ribaltone del piatto

Io seguo questa semplice indicazione da anni e quando lo propongo alle mie clienti, alcune rimangono quasi sconvolte. Come se fosse strano, bizzarro, difficile? In realtà non c’è nulla di più naturale e il corpo risponde subito bene. In pratica, perché non ribaltare le proporzioni. Ci hanno insegnato che l’insalata è il contorno… che le verdure grigliate sono un contorno: ma chi l’ha detto?

I contorni sono le nuove pietanze principali

Se pink (o orange o quello che volete) è il nuovo black, oggi i contorni sono le nuove pietanze principali. COME SI FA? Vediamo alcuni esempi:

  • Pensa a un piatto al cui centro ci stanno verdure saltate e poi con sopra un sano, utile e abbondante filo d’olio EVO (extra vergine d’oliva). Pensate poi a un pezzetto di formaggio a lato e una fetta di pane al farro (o alla segale o misto o integrale …o anche bianco, ma una fetta!)

  • Pensa a una ciotola di brodo con verdure tagliate a pezzettoni irregolari dentro (cipolle, zucchine, cavoletti di bruxelles, pomodori…) e meno di dieci ravioli

  • Pensa a una bella padella di ceci saltati con cipolla e pomodorini che riempie due pietanze per due persone e due fette (una ciascuno) di pane integrale (o al farro, segale …o anche bianco)

  • E ancora… Coste saltate con aglio e un pezzo di merluzzo

  • Fagiolini bolliti e sale (o saltati al burro per riscaldarli il giorno dopo) e un po’ di riso

  • Verdure e pasta (e non pasta e verdure!)

  • Un pezzo di carne grande quanto il palmo della mano, come dicono, e verdure in abbondanza

  • Un insalata di valeriana, pomodorini, cipollina e tre quadrettoni di parmigiano reggiano…
Il nuovo contorno sul bordo del piatto

Di possibilità ce ne sono infinite, la logica è UNA E SEMPLICE. Mangiare bene è uno dei passi fondamentali per stare bene. Mangiare sano è parte del mangiare giusto. Invertiamo la logica d’ora in avanti e pensiamo a questa formula matematica: VERDURE + il “nuovo contorno” (di carbo, proteine – tra vegetali, pesce o carne – e formaggio).

Escamotage semplice per ricordarci questa formula matematica è quella di usare dei piatti (almeno all’inizio se ce n’è bisogno) con il bordo: piani o fondine. Nella parte centrale poniamo le verdure, sul bordo mettiamo il “nuovo contorno”.



Aggiungi al tuo calendario la data del prossimo corso di Giusto Peso Per Sempre a MILANO


iCalendar, Google Calendar, Outlook, Outlook Online, Yahoo! Calendar












Rendi oggi il tuo dimagrimento facile e duraturo. Torna alla tua forma, senza sforzi e in libertà. Ti seguirò passo passo anche nel gruppo di supporto incluso. Puoi iniziare adesso con la formazione online o il corso dal vivo.



Potrebbe piacerti anche…

La PSICOLOGIA GIUSTA per PERDERE PESO Pensa a uno strumento musicale, al fatto che balli bene, giochi bene a tennis, cucini bene le lasagne, fai benissimo quel tipo di torta, lavori all’uncinetto come le nonne di una volta, sei organizzata, sei una brava ascoltatrice, sei un bravo problem solver… Come per tutte le cose che ci riescono b...
Come fare a motivarsi per dimagrire? La motivazione è importante per tutti i nostri obiettivi… anche per dimagrire. Se vuoi dimagrire ma non credi di essere motivata o motivato, leggi questo articolo, per favore. In questo articolo ti voglio parlare di come motivarsi per dimagrire e far durare il peso forma ottenuto… per sempre! Ma ve ...
Perché non riesco a dimagrire? Far vedere alla mente ciò che si vuole è più veloce che chiedersi il perché. Se ci chiediamo “Perché non riesco a dimagrire?” non diamo alcuna indicazione chiara di ciò che vogliamo alla nostra mente. Vediamo perché “chiedersi il perché” a volte è contro-producente. 1.Utilizzare il perché + un negat...
Mangiare in piedi VS Mangiare seduti Chi lo dice che mangiare in piedi ingrassa? Se passeggi in centro a Milano, a Bari o nei centri storici di quasi tutte le città italiane tra mezzogiorno e l’una, potrai incontrare moltissimi professionisti in pausa pranzo che fanno una passeggiatina con qualcosa da sgranocchiare mentre camminano. So...
Posare la forchetta e avanzare nel piatto: 2 delle 7 mosse Martina mi ha fatto una domanda che vorrei isolare in un unico articolo perché credo molto utile a tanti lettori. Perché dovrei avanzare nel piatto e perché dovrei mangiare lentamente? Martina mi chiede se è veramente utile seguire 2 delle 7 mosse: Buonasera Debora, ho cominciato a usare le 7 mosse,...

Comments 6

  1. Buonasera!Quindi non servirebbe nemmeno pesare gli alimenti, a quanto pare…Diciamo che per le verdure posso mangiare di più, mentre per carboidrati e proteine vale la regola “del pugno”,per regolarsi con la quantità,è corretto? Saluti, Federica.

    1. Post
      Author

      Buongiorno Federica,
      come dico sempre, io non sono una nutrizionista, mi rifaccio e mi ispiro alle tendenze moderne, come lo stesso Longo e il suo staff consiglia, e come moltissime altre tendenze attuali. Per queste indicazioni la prego di cercare conferme e riferimenti dal suo nutrizionista o dietologo di fiducia. Io mi interesso dell’aspetto liberatorio per ritornare a mangiare basandosi sulla FAME VERA e sul GUSTO.
      Debora

  2. Più o meno io mangio così ma sono i dolci che non riesco a togliere a fine pasto…come si fa? Grazie

    1. Post
      Author

      Ciao Rosella,
      Per questa tecnica che io propongo per annullare un’abitudine che definisco “non utile” ti consiglio “Il libro del Giusto Peso Per Sempre” o – se riesci – la frequentazione del prossimo corso del Giusto Peso Per Sempre a Milano con me a Maggio o con una delle bravissime Trainer del metodo.
      Si tratta di esercizi da ben impostare e su cui esercitarsi in momenti tranquilli della giornata,
      Debora

  3. Cara Debora, questo principio del trasformare il contorno in portata principale si può applicare anche alla colazione? Potresti fare qualche esempio? Grazie

    1. Post
      Author

      Sì C.A. è interessante e liberatorio, dà un buon senso di sazietà e mantiene un’alta qualità di cibi. Però per la colazione non saprei… Io alla colazione al bar non rinuncio, mi piace proprio. Prima dei figli magari ci stava il cinema la sera o l’aperitivo, ora, la colazione è il mio inizio di giornata. Tra cappuccio e brioche cosa è il contorno? eheh…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *